Schola San Rocco, coro

Fondata nel 1993 da giovani musicisti e amici entusiasti, la “Schola S.Rocco” è fatta di studio, gioia e passione per l’educazione alla musica. La formazione diretta da Francesco Erle ha tenuto concerti in tutta Italia e all’Estero, per importanti Associazioni e Istituzioni Musicali, con repertorio ampio e impegnativo. Numerose e importanti le collaborazioni con Compositori che hanno dedicato alla formazione loro lavori (Morricone, Bonato, Priori, Troncon, Valtinoni…), Direttori d’Orchestra, (Schiff, Muus, Spierer, Andretta, Rigon…), Solisti (Schiff, Brunello, Pirgu, Nakajima, Bertagnolli, Ziesak, Regazzo …), Registi (De Bosio, Mentha, De Fusco, Michieletto, Gandini, Cuppone, Patarino), Orchestre (Cappella Andrea Barca, Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, Accademia di San Rocco, Orchestra del Teatro Olimpico, Filarmonia Veneta, Streicher Akademie Bozen, Orchestra Monteverdi, I Solisti dell’Olimpico, Il Tempio Armonico, Archicembalo Ensemble, Ensemble Musagete).

Nel 2003 hanno anche cantato per Arvo Pärt, che si è congratulato con commozione. Nel settembre ‘97 riprende dopo 400 anni i “Chori” per Edipo Tiranno di Andrea Gabrieli, la musica che ha inaugurato il Teatro Olimpico di Vicenza, con produzione firmata G.De Bosio, incisi per l’Accademia Olimpica. Nel 1999 l’uscita del Cd “Metabolè”, con il jazzista Saverio Tasca per Velut Luna con grande successo e vari riconoscimenti presso la stampa specializzata, ripubblicato anche nel 2006 per Audiophile Sound. Successo anche per l’incisione della Missa Jazz di Impulliti del 2001, con Fresu, Tracanna, Trovesi e Favre e per la raccolta dall’integrale del Messiah di Händel con strumenti originali del 2003, con Serafini, Bertral Ribas, Pirgu, Foresti e la direzione di Erle. Nel 2003 ha inciso ancora per il CISA e De Bosio le musiche per “Il Gioco del Palazzo”, su testo di Howard Burns, e dato vita a una serie di concerti con l’Accademia San Rocco di Venezia.

Dopo l’audizione nel 2000 con Andras Schiff, e il suo “Così fan tutte” con la Cappella Andrea Barca nel 2001, con Harteros, Groop, Rey, Odinius, Ulivieri e Panerai, è tornata nel 2003 a cantare col Maestro nella Fantasia Corale di Beethoven nella sua prima interpretazione dell‘opera, e ancora Mozart nel 2004. Del 2004 anche i successi per la prima esecuzione dell’edizione della Messa inedita in re maggiore di Pergolesi approntata da Erle con solista Gemma Bertagnolli, ripresa unitamente alla Messa per Doppio Coro di Martin dalla Rai e per la prima rappresentazione del „Pigafetta“ di Erle, spettacolo con Ugo Pagliai andato in scena per la Stagione di spettacoli Classici al Teatro Olimpico con entusiastici consensi di pubblico e critica, cui è seguito nel 2005 con Ugo Pagliai e Paola Gasmann „Odisseo“, coronato da clamoroso successo, e nel 2007 „Elettra“ con Lina Sastri, andato in scena in tutta Italia.

Sempre nel 2007 tutta la stampa nazionale austriaca ha osannato la partecipazione di una ensemble della Schola S.Rocco alla produzione di Orfeo e Euridice al Festival di Steyr, e in dicembre tutto il coro invece è stato in una breve ma fortunatissima tournèe ancora con Andras Schiff e la Streicher Akademie Bozen, mentre nel 2008 successo e interesse per il Concerto del Millenario della Basilica di Torcello, andato in onda per Channel 3, e per la prima ripresa moderna per coro e orchestra dei Cori di G.Pacini e A.Pedrollo per Edipo Re, uscito anche come cd per Accademia Olimpica.

Grande successo per l’interpretazione diretta da Andras Schiff con la Cappella Barca del Requiem di Mozart, salutato dal critico Cesare Galla come „di alta Schola“, e per il tour di concerti Choral Fireworks in Italia e Austria con l’orchestra barocca Archicembalo, salutato dall’Arena di Verona come „strepitoso“, e il „Passio“ di Arvo Pärt. Grande e particolare successo del pubblico e critica per la partecipazione alla serata finale ideata da Luca Francesconi per la chiusura della Biennale Musica all’isola di S.Michele con musiche da Gesualdo a Pärt, e un grande concerto con ampio e impegnativo programma romantico, con musiche di Mendelssohn, Brahms e Strauss per il Festival di Bologna. In questi ultimi anni continua la prestigiosa collaborazione con Andras Schiff e la Cappella Barca con le memorabili esecuzioni dalla Missa Solemnis di Schubert e della prevista esecuzione integrale delle ultime messe di Haydn, iniziata con la Missa “In tempore belli”, proseguita con la Missa “In angustijs” nel 2013, la “Harmoniemesse” nel 2014, la “Theresienmesse” nel 2015 cui seguirà la “Schöpfungsmesse” nel 2016. Nel 2015 e’ stata invitata ad esibirsi al concerto di capodanno al New Year Music Festival di Gstaad (CH) raccogliendo un grande successo di pubblico e critica e ricevendo un nuovo invito per il dicembre 2015.


Founded in 1993, Schola S. Rocco gives concerts in Italy and abroad with a wide and challenging repertoire. The Schola works with composers (Morricone, Bonato, Priori, Troncon, Valtinoni and many others), conductors (including Schiff, Muus, Spierer, Andretta and Rigon), solo artists (Schiff, Brunello, Pirgu, Nakajima, Bertagnolli, Ziesak and Regazzo to name a few), directors (such as De Bosio, Mentha, De Fusco, Michieletto, Gandini, Cuppone and Patarino) and orchestras (Cappella Andrea Barca, Orchestra da Camera di Padova e del Veneto, Academia San Rocco, Orchestra del Teatro Olimpico, Filarmonia Veneta, Streicher Academie Bozen, Monteverdi Orchestra, I Solisti dell’Olimpico, Il Tempio Armonico and Archicembalo Ensemble).

The Schola S. Rocco has enjoyed considerable success, receiving awards from the specialist press for its recordings of Gabrieli’s Chori for Edipo Tiranno, Metabolè with S. Tasca, Impullitti’s Missa Jazz, Handel’s Messiah, I predatori della musica perduta and Choral Fireworks.

The Schola has sung under the direction of Sir Andars Schiff in Mozart’s Così fan tutte, Requiem and Motets, and in Beethoven’s Fantasia Corale op.80, as well as in Schubert’s Missa Solemnis and Haydn’s Missa In Tempore Belli.

While looking to the theatre for much of its repertoire, the Schola also devotes considerable attention to new productions, receiving critical and popular acclaim for its Orfeo and Euridice at the Steyer Festival in Austria. The Schola’s performance of Mozart’s Requiem with Cappella Barca, was described as “di alta Schola, supremely competent” by the journalist Cesare Galla. Its tour of Italy and Austria with the Archicembalo Ensemble was considered a resounding success by the newspaper Arena di Verona, as was the choir’s singing of Arvo Pärt’s Passio and its participation in the Bologna Festival and at the closing ceremony of the 2011 Venice Biennale Musica, at the invitation of Luca Francesconi, as well as in Marco Goldin’s show celebrating the important exhibition at the Palladian Basilica in Vicenza.

Over the last few years, the Schola S. Rocco has continued its prestigious collaboration with Sir András Schiff and Cappella Barca with unforgettable performances of pieces from Schubert’s Missa Solemnis and plans to perform all of Haydn’s Mass settings, starting with the Missa In Tempore Belli, followed by the Missa in Angustijs in 2013, the Harmoniemesse in 2014 and the Theresienmesse is programmed for 2015. The “Schöpfungsmesse” is programmed for 2016.

Translate »